Post

Congo, WWF: Dolore e vicinanza per morte Ambasciatore italiano in Congo, carabiniere e autista durante attacco

Immagine
Tragica notizia che riporta attenzione su Paese colpito da guerre e bracconaggio CONGO, WWF: DOLORE E VICINANZA PER LA MORTE DELL'AMBASCIATORE ITALIANO IN CONGO, DI UN CARABINIERE E DEL LORO AUTISTA DOPO ATTACCO Tragica notizia che riporta attenzione sul Paese delle ferite e dei morti: 6 milioni di vite divorate dalle guerre genocide negli ultimi decenni Il WWF è addolorato dalla terribile notizia della morte di Luca Attanasio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, del carabiniere Vittorio Iacovacci e del loro autista, avvenuta questa mattina dopo l'attacco contro un convoglio dell'ONU nell'est del Paese ed esprime condoglianze e vicinanza alle famiglie delle vittime per questo straziante accadimento. Luca Attanasio stava portando avanti numerosi progetti umanitari e aveva vinto il Premio Nassiriya per la Pace "per aver contribuito alla realizzazione di progetti umanitari distinguendosi per l'altruismo a sostegn

Draghi, WWF: Finalmente ambiente al centro del programma di governo

Immagine
Ora prioritaria la revisione del PNRR DRAGHI, WWF: FINALMENTE L'AMBIENTE AL CENTRO DEL PROGRAMMA DI GOVERNO COME NON ERA MAI ACCADUTO PRIMA    ORA PRIORITARIA LA REVISIONE DEL PNRR  Il Piano assegni fondi adeguati a clima e biodiversità, individui una strategia energetica e industriale per la decarbonizzazione e risorse per Riqualificare la Natura d'Italia  "Il futuro del nostro Paese o sarà sostenibile, puntando decisamente e con coraggio sulla decarbonizzazione e l'arresto e l'inversione dell'emorragia di biodiversità terrestre e marina, o non sarà quello che meritano le future generazioni. Per il rilancio dell'Italia è necessario superare modelli economico produttivi incapaci di perseguire l'innovazione e le sfide ambientali. Questo per noi è la sostanza del messaggio di Draghi che apprezziamo e condividiamo e che secondo noi deve essere la guida per la revisione del Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR).

Lupo ucciso e impiccato in Puglia, WWF: La vera bestia è l'ignoranza

Immagine
Lavoriamo su coesistenza e sensibilizzazione dei cittadini LUPO UCCISO E IMPICCATO IN PUGLIA, WWF: LA VERA BESTIA È L'IGNORANZA  LAVORIAMO SULLA COESISTENZA E LA SENSIBILIZZAZIONE DEI CITTADINI Ancora un caso di lupo ucciso e brutalizzato, questa volta è avvenuto nel Parco Nazionale del Gargano, nei pressi del Lago di Varano. L'animale è stato trovato impiccato ad un albero.   "Purtroppo non è il primo caso di accanimento nei confronti del lupo, la cui presenza sul territorio è sintomo di ecosistemi in salute oltre che essere garanzia del controllo della presenza di ungulati come i cinghiali – dichiara Marco Galaverni, direttore scientifico del WWF Italia -. È necessario un salto culturale, perché questi atteggiamenti sono frutto di ignoranza e pregiudizi duri a morire. Come WWF continueremo a lavorare sul doppio binario della coesistenza tra comunità umane e grandi carnivori e dell'informazione e sensibilizzazione, in particolare in quel

Nucleare: Assicurare trasparenza partecipazione e garanzia di controlli adeguati

Immagine
          NUCLEARE: WWF, ASSICURARE TRASPARENZA PARTECIZAZIONE E GARANZIA DI CONTROLLI ADEGUATI     A oltre 30 anni dal referendum che chiuse il nucleare in Italia, e a quasi 10 anni dalla netta e saggia reiterazione della volontà popolare di non avere impianti nucleari nel nostro Paese, si avvia oggi formalmente il percorso che dovrebbe individuare la sede del deposito nazionale per i rifiuti radioattivi. Proprio le scorie che l'energia nucleare produce inevitabilmente, nel suo ciclo, furono tra i principali motivi del rifiuto dell'energia nucleare stessa. Ciò nonostante, la gestione della pesante eredità di un passato ormai remoto richiede soluzioni che garantiscano la salute e l'a

Si chiude l'anno che ha sconvolto il pianeta e che ha squarciato il velo sulla crisi ecologica

Immagine
          SI CHIUDE L'ANNO CHE HA SCONVOLTO IL PIANETA E CHE HA SQUARCIATO IL VELO SULLA CRISI ECOLOGICA      FARE PACE CON LA NATURA E COSTRUIRE UN FUTURO SOSTENIBILE UNICA GARANZIA PER LA NOSTRA SALUTE E IL NOSTRO BENESSERE     Link alla cartella multimediale con le immagini  Il 2020, l'anno in cui è accaduto tutto quello che pensavamo non sarebbe mai successo, ma anche l'anno che ci ha aperto gli occhi sulla crisi ecologica provocata dalle nostre azioni, volge al termine. Il WWF prova a tirare una linea attraverso una carrellata di avvenimenti che hanno messo in evidenza in modo drammatico come gli ecosistemi del nostro Pianeta siano, ormai, al limite e come