giovedì 6 ottobre 2016

Eolico selvaggio ai confini con il Molise


Il no di Simona alle pale eoliche:
«Ho rinunciato a 250 mila euro»

Li aveva offerti una società privata per l’esproprio dei suoi terreni. Ma si è opposta



shadow
Un no da 250 mila euro. Tanti soldi offerti da una delle principali società per l’installazione di enormi pale eoliche alte 150 metri (venti in più del Cupolone di San Pietro) in località Circiello, colline del Beneventano ai confini con il Molise. Pascoli, agricoltura incontaminata, paesaggio da sogno. Simona Di Maria, 40 anni, non ci ha pensato un attimo: «Ho risposto all’intermediario che quei 250 mila euro non mi interessavano. Sono matta? No, semplicemente non mi faccio comprare».